ASSEGNO UNICO e UNIVERSALE. Come può diventare RICCO tuo figlio.

Grazie all’assegno unico potresti lasciare in dote a tuo figlio una somma che potrebbe andare dai 330.000 euro ad oltre 1 milione di euro

L’assegno unico e universale è un sostegno economico per le famiglie con figli a carico che viene attribuito a partire dal settimo mese di gravidanza e fino al 21º anno di età. L’importo varia in base all’ISEE della famiglia e all’età dei figli a carico. 

Tale importo oscilla dai 175 euro fino ai 50 euro al mese fino ai 18 anni, e dagli 85 euro ai 25 euro dai 18 ai 21 anni. Il tutto è rapportato in base all’isee. Per esempio Per isee pari o superiore ai 40.000 l’assegno sarà di 50 euro al mese fino al 18 anno di età e di 25 euro fino al 21 esimo.

Premetto che questo articolo è rivolto nello specifico a tutte le famiglie a cui tale assegno non risulti determinante per il budget familiare mensile, e che si possano permettere di accantonarlo per il futuro del proprio figlio. E’ rivolto in linea teorica quindi prettamente ai nuclei familari con isee superiore ai 40.000 euro il cui assegno unico risulti di 50 euro al mese fino al 18 anno di età e di 25 euro al mese dal 18 al 21 anno di età. Ma questo non esclude il fatto che anche nuclei con isee minore non possano beneficiarne. Infatti invece di spenderli per le spese mensili, i 50 euro al mese investiti in un piano di accumulo o un fondo pensione possono essere utilizzati per regalare al proprio figlio un futuro roseo ed eliminargli il pensiero della pensione che in futuro probabilmente potrebbero non avere. Questo perché il tempo di investimento è di durata monster, quindi parliamo di 60-70 anni di capitalizzazione composta.

Ho già trattato più volte in diversi articoli e video nel dettaglio il connubio perfetto tra piano di accumulo e capitalizzazione composta di lungo periodo. In questo articolo cerchiamo di riassumerli brevemente per arrivare al dunque.

Investiremo le 50 euro al mese in automatico su un fondo, etf o una sicav azionaria ad accumulazione. Infatti se destiniamo questo importo ad un orizzonte temporale di lunghissimo termine si ha la possibilità di partecipare alla crescita azionaria globale di lungo periodo. Se guardiamo l’indice msci world, l’indice che per darci un’idea rappresenta il mercato azionario mondiale, nel lungo termine nonostante alti e bassi, crisi più o meno profonde, è sempre cresciuto più del 10% l’anno.

MSCI WORLD

E investire su questi mercati con tale metodo sicuramente ci farà ottenere rendimenti impensabili avendo nostro figlio 60-70 anni di investimento davanti. Questo perché in tutto il tempo in cui saranno investiti, la capitalizzazione composta realizzerà quello che albert einstein descriveva come l’8 meraviglia al mondo. Per capirla è sufficiente spiegare la differenza tra interesse semplice e interesse composto.

Si ha interesse semplice quando l’interesse generato da un capitale viene riscosso e speso. Di conseguenza il rendimento rimarrà costante per tutti gli anni a venire. Invece l’interesse viene detto composto quando, invece di essere riscosso e speso, viene lasciato investito di conseguenza produrrà a sua volta ulteriori interessi anche per gli anni a venire e nel lungo periodo ci garantirà una crescita non lineare come l’interesse semplice, ma esponenziale. Per fare un esempio L’interesse semplice è tipico di un titolo di stato. Per es. un btp che stacca le cedole. Mentre possiamo generare interesse composto come detto prima grazie a fondi-sicav o etf ad accumulazione o un comparto dinamico di un fondo pensione.

alezax.PNG

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE PER NON PERDERTI CONTENUTI DI FINANZA PERSONALE E COMPORTAMENTALE

Vediamo questo esempio ipotizzando un investimento di 10.000 euro ad un rendimento medio atteso del 6% annuo. Nella prima colonna si apprezza il risultato immaginando il reinvestimento degli interessi, nella seconda colonna si nota il risultato senza reinvestire gli interessi (interesse semplice). Vediamo che in orizzonti temporali brevi, di 5-10-15 anni la differenza tra interesse semplice e composto non è poi molta. Ma sopra i 30 anni si realizza l’8 meraviglia di einstein.

capitalizzazione composta

Come si nota dal grafico, più si allunga l’orizzonte temporale più l’effetto positivo di reinvestire quanto guadagnato tende a diventare esponenziale. La crescita del capitale con interesse semplice (in rosso) è infatti lineare: se non si aumenta la base investita, i rendimenti saranno calcolati ogni anno sul valore iniziale. Al contrario i rendimenti generati dal reinvestimento degli interessi crescono anno dopo anno, diventando ben presto la componente principale dell’investimento.

capitalizzazione composta

Ora pensate ad applicare con le 50 euro al mese dell’assegno il metodo del pac fino ai 18 anni di vostro figlio e successivamente fino ai 21 anni 25 euro al mese dopodichè interrompete l’investimento. Sappiamo che i mercati azionari nel lunghissimo termine hanno un rendimento medio annuo atteso a 2 cifre. Ma siamo molto prudenti e ragioniamo per difetto considerando solo il 6% medio annuo. L’assegno unico se impiegato per regalare la pensione a vostro figlio potrà arrivare oltre i 300.000 euro se il rendimento medio annuo sarà del 6%, oltre i 500.000 nel caso fosse del 7% medio annuo, e oltre il milione di euro nel caso fosse dell’8% medio annuo.

La tipologia del pac poi potrebbe essere inoltre sia sotto la forma di investimento finanziario vero e proprio, quindi come detto fondo, etf o sicav, sia sotto forma di prodotto previdenziale, ovvero fondo pensione. In quest’ultimo caso oltre al beneficio finanziario si sommerà anche quello fiscale potendone dedurre il genitore dai redditi in quanto figlio a carico. E questa è una tematica che andrebbe affrontata in ottica di pianificazione finanziaria e fiscale. Infatti Come sempre dico ai miei clienti una pianificazione finanziaria è come un abito cucito su misura da un abile sarto, e per questo è importante essere affiancati da un consulente finanziario certificato.

Seguo i miei clienti prevalentemente in tutta Roma e dintorni ma sono operativo anche nel resto d'Italia. La tecnologia ci viene incontro e tutti i servizi che offre la mia banca possono essere attivati senza problemi per via telematica a partire dall' apertura del conto corrente, fino alla gestione del portafoglio o del piano pensionistico garantendoti consulenza costante e reperibilità 24 ore su 24.

Gli appuntamenti potranno essere svolti in qualsiasi momento con l'ausilio di qualsiasi piattaforma di comunicazione a distanza e se abiti a Roma e dintorni ti ricevo anche in filiale quando vuoi o più comodamente sarò io a venire da te garantendoti privacy.