COME INCREMENTARE DI MOLTO LA TUA PENSIONE

CONSIGLIO N. 1 : INIZIA PRIMA POSSIBILE

... Perchè la capitalizzazione composta dei rendimenti dei mercati finanziari funziona solo nel lungo periodo

AE.png

Se ho tanto tempo davanti mi basterà poco capitale per raggiungere il mio capitale obiettivo (M).

1.png

Viceversa, se ho poco tempo davanti dovrò sacrificare più capitale per raggiungere il medesimo obiettivo.

 

Ognuno di noi è responsabile della propria ricchezza, perché con importi mensili di modesta entità, avendo tanti anni di versamenti, si possono raggiungere montanti elevati grazie alla capitalizzazione composta.

num.png
cvb.jpg

L’interesse composto è quello che invece di essere pagato (o riscosso) va ad aggiungersi al capitale, divenendo anch’ esso produttivo di interesse (in altri termini, anche l’interesse genera interesse).  

zm.png
maiali.jpg

Come si può affermare quindi la decisione di ritardare la partecipazione ad un programma risparmio previdenziale può avere pesanti ripercussioni in termini di minore rendita a scadenza o in termini di maggiore onerosità dei versamenti necessari a mantenere lo stesso livello della rendita, così come può essere penalizzante sospendere i versamenti.
La pensione è un argomento scivoloso. Quando è lontana non ci si pensa, tanto c'è tempo. Quando è vicina il tempo è scaduto. Contraddizioni che potrebbero essere evitate grazie ad una sana pianificazione degli investimenti, tanti o pochi che siano. 

Prendiamo in considerazione tre personaggi di età diversa.

Marco, Andrea e Daniele sottoscrivono un fondo pensione con l’obiettivo di arrivare a 67 anni con un capitale di 230.000 euro.

Marco inizia presto a 20 anni e gli basterà versare solo per 11 anni 150 euro al mese. Infatti dopo 10 anni potrà permettersi anche di interrompere i versamenti per il fondo pensione. Il totale investito ammonterà a 19.800 euro

Andrea decide all’età di 35 anni di iniziare il fondo pensione ma per arrivare al medesimo obiettivo non solo dovrà versare di più di marco, cioè 200 euro al mese, ma non potrà neanche permettersi di interrompere i versamenti come marco e alla fine il totale investito sarà 76.800 euro.

Daniele purtroppo si muove molto tardi e inizia il fondo pensione a 45 anni e per arrivare all’obiettivo dovrà versare 429 euro al mese fino ai 67 anni avendo investito in totale la bellezza di 113.300 euro.

www.jpg

La morale è.. iniziate prima possibile perché aspettare vi costerà molto caro, e soprattutto cercate di versare il più possibile specialmente nei primi anni perché tali somme costituiranno lo zoccolo duro e più redditizio in quanto quelle somme sono quelle investite per piu anni e che beneficeranno più di tutte della capitalizzazione composta.

Stendendo infatti il piano di Marco in modo lineare, cioè ipotizzando di iniziare a 20 anni avendo 47 anni davanti di capitalizzazione composta e portandolo fino a scadenza con costanza di versamenti da 150 euro al mese, ci si può sbizzarrire nel cercare le diverse combinazioni che porteranno a differenti risultati finali. Più si caricano i primi versamenti del piano e maggiore sarà il risultato finale.

Non hai ancora un fondo pensione?

Iniziare in ritardo può avere effetti devastanti per il tuo futuro.

Oggi comincia a pensare al tuo futuro

CONTATTAMI

1.800 euro possono valere 26.039 euro o 1.908 euro. La differenza la fa solo il tempo. Cercate di iniziare prima possibile e versando di più specialmente i primi anni perché sono quelli che capitalizzeranno di più.

ammor.png

... Perchè avrai una riduzione progressiva della tassazione in base all'età in cui inizi il fondo pensione

Quanto deriva dai contributi versati a decorrere dal 1° gennaio 2017 è assoggettato ad una ritenuta a titolo d’imposta del 15%. Tale percentuale si riduce in funzione dell’anzianità di partecipazione al sistema della previdenza complementare; se questa è superiore a quindici anni, l’aliquota diminuisce dello 0,30% per ogni anno di successiva partecipazione, fino al limite massimo di riduzione pari a 6 punti percentuali. Con 35 anni di partecipazione l’aliquota scende quindi al 9%.  È possibile attivare un fondo pensione anche per i figli, deducendo anche questo importo, sempre entro il massimo di 5.164 €. I 35 anni necessari per raggiungere la tassazione del 9% partono direttamente dalla sottoscrizione del fondo. Il regalo ideale per il primo compleanno.

Esempio di tabella per età pensionabile 67 anni:

aliquote.png

N.B. se il riscatto è dovuto alla perdita del requisito di partecipazione al fondo per cause diverse da quelle previste dall’art. 14, commi 2 e 3, del Decreto lgs. 252/2005 (i quali prevedono, quali cause di riscatto, l’inoccupazione non inferiore ai 12 mesi, la mobilità, la cassa integrazione guadagni ordinaria o straordinaria, l’invalidità permanente che comporti la riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo e la morte dell’aderente prima della maturazione del diritto alla prestazione pensionistica), la tassazione è del 23%.