RISCHIO E RENDIMENTO ATTESO. IL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO.

"Il rischio deriva dal non sapere cosa stai facendo"

Warren Buffet

WARR.jpg

Nel corso della mia carriera in ambito finanziario ne ho conosciute tante di persone che confondono il mondo del trading fai-da-te con il mondo degli investimenti. Ebbene, sono due concetti ben distinti. Investire significa dare un rendimento ai propri risparmi nel giusto orizzonte temporale comprendendo quello in cui si sta investendo.  Purtroppo in Italia c'è ancora molto da fare in termini di educazione finanziaria poiché nelle scuole non viene insegnata e per questo siamo segregati agli ultimi posti tra i paesi più civilizzati.

ignor.jpg

COS'E' IL RISCHIO SPECIFICO E PERCHE' VA ELIMINATO

Il rischio specifico è quando i “pericoli” derivano dalle caratteristiche peculiari del singolo titolo e quindi dell’emittente. Se quest’ultimo si trovasse in difficoltà, potremmo imbatterci in una mancata distribuzione dei dividendi,in una riduzione del valore dell’investimento, ad esempio legata a una vendita massiva in Borsa da parte degli azionisti, FINO AD ARRIVARE ALLA PERDITA COMPLETA DEL CAPITALE.

AZIONI 

Le azioni, per definizione, sono costituite da capitale di rischio, nel senso che si diventa soci (comproprietari) e non vi è garanzia di remunerazione dell’importo investito in origine, a fronte tuttavia dei dividendi distribuiti o meno. Chi le acquista deve essere consapevole che, quando deciderà di rivenderle, il prezzo potrebbe essere maggiore ma anche inferiore a quello iniziale, se non addirittura nei casi più gravi pari a zero. Cosa dovresti sapere se investi in azioni?

zzz.jpg

OBBLIGAZIONI

L’investimento in titoli obbligazionari è storicamente più difensivo rispetto a quelli azionari. Questo tuttavia non significa che sia totalmente privo di rischi. Chi acquista un titolo a reddito fisso conosce il tasso di rendimento (l’importo esatto della cedola nel caso di tasso fisso e il parametro con il quale sarà determinato il coupon in caso di tasso variabile) e la data di scadenza nella quale riavrà indietro il valore nominale del capitale investito. Nel frattempo, tuttavia, nulla esclude che col passare del tempo l’emittente (Stato o azienda) possa avere delle difficoltà che gli impediscano il pagamento degli interessi. Eventualità ancora più tragica, l’emittente potrebbe incorrere in fallimento e, alla scadenza, non onorare la restituzione del capitale. Note sono le  vicende legate all’Argentina nel 2001, ai titoli Cirio e Parmalat, alle emissioni della banca d’affari americana Lehman Brothers o ai titoli governativi della Grecia. Cosa dovresti sapere se investi in obbligazioni?

yyy.jpg

IL RISCHIO MASSIMO NELL'INVESTIRE IN AZIONI E OBBLIGAZIONI NON AVENDO LE GIUSTE COMPETENZE E' LA PERDITA COMPLETA DEL CAPITALE INVESTITO

SAI DIVERSIFICARE? IL RISCHIO SPECIFICO SI ELIMINA CON LA DIVERSIFICAZIONE.

Investire tutto o gran parte del tuo capitale in un solo titolo o in pochi titoli ti espone al rischio specifico, ovvero le sorti del tuo investimento dipendono dalle sorti di quella specifica azienda. Il rischio specifico si elimina con un'ampia diversificazione. Hai le competenze per farlo? hai la possibilità di investire in tutti i mercati mondiali? un'ampia diversificazione potrebbe costarti caro a causa delle commissioni di compravendita dei numerosi titoli.

NNN.jpg

IL FONDO COMUNE D'INVESTIMENTO ELIMINA QUESTI RISCHI.

Per lo stesso motivo per il quale affidi le cause giudiziarie ad un avvocato, le pratiche fiscali ad un commercialista, se non hai le competenze sopra citate basterebbe affidare i tuoi capitali ai professionisti della finanza. 

Un fondo comune è uno strumento finanziario paragonabile a un grande salvadanaio dove confluiscono le risorse di molti risparmiatori. Gli investitori che aderiscono a un fondo comune d'investimento  mettono in comune i propri risparmi e li affidano a professionisti della finanza, generalmente un team di esperti organizzati in una società di gestione. Esistono molte case di gestione in tutto il mondo, eccone di seguito alcune: 

SIMBOLI.jpg

Le società di gestione sono in gran parte ubicate nei deistretti finanziari delle più importanti città del mondo, come per es. Londra, New York ecc..

qqw.jpg

Se investi in un fondo comune stai così beneficiando delle skills, delle competenze dei numerosi analisti finanziari che ci lavorano. Stai in sostanza delegando la selezione dei titoli ad esperti analisti e team di gestione che per mestiere fanno proprio quello di intercettare SOLO i titoli più promettenti sui mercati mondiali.

gestori.jpg
TTT.jpg

Il gestore del fondo comune insieme al team di analisti finanziari dirige le scelte di investimento verso le aziende che, dopo un'attenta analisi dei bilanci e al contesto storico e finanziario, hanno un margine di crescita sostenibile e scartano le altre.

Il rendimento che ottiene il fondo è diviso tra i partecipanti in base alle quote di appartenenza. 

Ogni team di gestione gestisce una tipologia di fondo. All'interno della casa di gestione tuttavia i vari gestori gestiscono diverse tipologie di fondi che si differenziano tra loro per tipologie di assets class e di conseguenza differenti rischi e rendimenti attesi. In via generica possiamo identificare le principali tipologie di fondi a cui si associa una volatilità attesa e un rendimento atteso:

volat.jpg

IL RISCHIO IN UN FONDO COMUNE SI CHIAMA VOLATILITA' DI UN TREND IN SALITA...

hh.jpg

Per capire meglio il concetto di volatilità notare il grafico sotto con rendimenti attesi correlati al diverso grado di rischio (oscillazione). Più si ha tempo e più si può optare per investimenti più volatili ma più redditizi.

www.jpg

...PERCHE' IL RISCHIO SISTEMICO (O GENERICO) SI ELIMINA SOLO CON IL TEMPO 

Quando si parla di fondi il concetto di rischio deve essere inteso come volatilità. Infatti se è vero che il rischio specifico grazie alla grande diversificazione e selezione è eliminato, rimane il RISCHIO SISTEMICO, detto anche rischio generico, ovvero eventi che hanno un' influenza di carattere ampio da influenzare tutte le tipologie di mercati, dall'azionario all'obbligazionario perché di fatto non è eliminabile, nemmeno con i fondi comuni, è la rappresentazione della congiuntura economica mondiale, i saliscendi delle Borse e le inefficienze che caratterizzano il sistema finanziario nel suo complesso . Rappresenta quella parte di variabilità del valore degli investimenti che dipende dalle fluttuazioni dei mercati, le quali hanno un impatto su qualsiasi titolo a prescindere dalla sua qualità. Se la Borsa è in calo, è molto probabile che un tale scenario impatterà anche sull’ andamento del mio titolo. Ecco spiegato il fatto che prima di investire si deve aver ben chiaro l'orizzonte temporale da rispettare

lehmann.jpg
brexit.jpg

ORA RIFLETTI:

Se fallisse una banca Americana, se ci fosse la Brexit, se l'Italia fosse vicina al fallimento,se crollassero le torri gemelle, se scoppiasse una guerra ecc ...

...secondo te aziende come Mc Donalds, Apple, Amazon...ecc non faranno più utili e falliranno? 

La gente dopotutto continuerà a mangiare, a spendere soldi per prodotti di aziende che a loro volta produrranno utili. Ecco perché i cali sistemici dei mercati non devono spaventare, anzi sono ottime opportunità di investimento o per incrementare i propri investimenti. Infatti il RISCHIOdi un fondo comune è diverso da quello di un singolo titolo.

quotazione.jpg

CASO PRATICO: ESEMPIO DI  VOLATILITA' DI UN FONDO COMUNE AZIONARIO

rendimento storico di un ottimo fondo azionario

PERCHE' I MERCATI NEL COMPLESSO SONO VOLATILI

Perchè tutti i mercati non saranno mai efficienti.

Se fossero efficienti (linea nera) avremmo una crescita costante. Ciò che li fa oscillare e renderli quindi inefficienti sono la paura e l'euforia. Infatti i prezzi di mercato non rappresentano il valore reale dei sottostanti ma le emozioni degli investitori. Ma nel lungo termine il valore reale torna sempre in carreggiata.

WB2.jpg
EMOT.jpg
PERF.jpeg

Il RENDIMENTO ATTESO , o performance, è diretta funzione della PERMANENZA IN UN SEGMENTO DI RISCHIO FINANZIARIO, il quale necessita di un ORIZZONTE TEMPORALE DETERMINATO. Tanto più ampio è l'orizzonte temporale tanto più elevata sarà la remunerazione diversificando in strumenti con componente di rischio/rendimento meglio ottimizzata. OSCILLAZIONI O VOLATILITÀ è una CARATTERISTICA (non un difetto!) delle attività più rischiose che però nel medio/lungo termine rendono di più. Pianifica il rischio e affronta i drawdown statistici (oscillazioni negative) con le dosi di capitale che il tuo profilo di rischio accetta in tempi coerenti e pianificati. Per far questo, affidati ad un consulente finanziario, meglio se CERTIFICATO EFA. LE COMPETENZE DI CHI OPERA NEL SETTORE O IN FILIALE NON SONO CERTIFICATE DA NESSUNO, l'addetto alla consulenza è referenziato solo dal brand della banca. Infatti la consulenza consiste normalmente nel vendere ciò che serve alla banca.  Ricorda che EFPA è il più autorevole organismo professionale a livello europeo che certifica altissimi standard professionali del financial advisor. Il processo di formazione e aggiornamento è continuo e costante nel tempo e garantisce al cliente competenze di livello assoluto.

 

Seguo i miei clienti prevalentemente in tutta Roma e dintorni ma sono operativo anche nel resto d'Italia.

Ti ricevo in filiale quando vuoi o più comodamente sarò io a venire da te garantendoti reperibilità 24 ore su 24.