top of page
  • Immagine del redattoreZaccanti Alessio

Le OBBLIGAZIONI da avere nel PORTAFOGLIO a protezione dal rischio

Aggiornamento: 17 mag 2023



Nella costruzione di un portafoglio resiliente e performante in ogni scenario macroeconomico, la parte obbligazionaria è quella piu complessa da comporre. Infatti esistono molte tipologie di obbligazioni che possiamo raggruppare in 2 ampie fattispecie, quelle votate al rendimento come le high yield, le obbligazioni ibride, convertibili, dei paesi emergenti, corporate, e quelle per la protezione, più difensive di cui andremo a parlare in questo video che permettono di migliorare il profilo di rischio-rendimento del portafoglio e renderlo più stabile e performante nel tempo grazie ad una sana gestione strategica. Il loro ruolo, quindi non sarà quello di incrementare le performance ma, mitigare l’impatto dei ribassi dell’azionario sul portafoglio.

Se consideriamo il fatto che l’unica asset che ci può garantire rendimenti che battono veramente l’inflazione nel lungo periodo è l’azionario, è anche vero che tale asset potrebbe attraversare nel breve periodo fasi di discesa piu o meno intense, e fasi in cui tale discesa ci impieghi mesi se non anni prima di essere recuperata. Quindi costruire una sorta di cappotto intorno all’azionario oltre che con oro e materie prime anche con obbligazioni votate alla protezione permetterà al portafoglio di essere piu stabile e recuperare prima le perdite.


- Treasury in dollari. Il dollaro è la valuta rifugio per eccellenza e si apprezza sia in caso di mercati turbolenti sia in caso di inflazione in salita oltre le attese, quando la fed si accinge ad alzare fortemente i tassi di interesse per frenarla. In tal caso fungono da contraltare ad un ribasso dei mercati azionari ma anche obbligazionari di ML periodo.


- Short term bond di qualità. Le obbligazioni di brevissima durata, parliamo dei 0-1 year, Hanno una duration molto bassa e quindi bassissimo rischio in caso di risalita dei tassi di interesse e in caso di shock finanziari. In ottica di protezione i bond di qualità offrono una primaria fonte di protezione e stabilità. Perché Sono preferibili alla liquidità? Per via dei nostri atteggiamenti mentali e comportamentali di fronte al segno meno. Infatti il cash sul conto corrente in linea generale non viene considerato parte del portafoglio dall’investitore e potrebbe addirittura essere speso nel tempo e quando invece diventa necessario utilizzarlo in certi contesti finanziari difficili o profittevoli l’aspetto psicologico potrebbe minarne l’utilizzo. Quindi, inserito in un portafoglio, è utile per mitigare le fasi di alta volatilità e renderlo più stabile, tale da poter gestire meglio il fattore emotivo.


- Obbligazioni indicizzate all’inflazione. Di questa tipologia di obbligazioni non mi soffermerò in quanto potrete trovare il post dedicato in bacheca. Sono obbligazioni che possono contribuire a proteggere il portafoglio in scenari reflattivi ed inflattivi, quando tuttavia l’inflazione non risulti ben sopra le attese. In tal caso quando i tassi reali diventano positivi, anch’esse tendono a soffrire ma la parte in dollari e in materie prime forniranno copertura.


- Obbligazioni governative a tasso fisso. Parliamo piu che altro di obbligazioni di media durata, dalle 3-7 year alle 7-10year in quanto per scadenze piu lunghe la componente rischio aumenterebbe. Per tale fattispecie il discorso potrebbe diventare molto articolato. La cosa principale da sapere è il concetto di duration dell’asset obbligazionaria, che misura il grado di sensibilità di un'obbligazione o di un portafoglio obbligazionario alle variazioni dei tassi d'interesse.La duration è espressa in giorni e anni e fornisce, a un dato momento della vita di un titolo a reddito fisso, il tempo necessario perché esso ripaghi, con le cedole, il capitale investito inizialmente. Quindi le variabili in gioco sono la frequenza delle cedole, la loro entità, la scadenza. La duration di un'obbligazione fornisce un'indicazione su quanto potrebbe diminuire il valore del titolo al crescere dei tassi d'interesse, e su quanto potrebbe aumentare il valore del titolo al diminuire dei tassi di interesse. Il caso di duration basse è stato già trattato prima con i short term bond. Invece le obbligazioni con una duration più lunga offrono protezione alla fine del ciclo economico, durante un regime deflazionistico causato dalla recessione o depressione, quando le azioni perdono terreno e i tassi di interesse vengono abbassati per stimolare la ripresa economica. Attenzione inoltre alla componente valutaria. In genere è preferibile dosare la componente obbligazionaria escludendo il rischio valutario. Per quella parte già abbiamo trattato i treasury in dollari, in quanto il dollaro la valuta rifugio per eccellenza. Infatti il cambio con l’euro è una ulteriore componente di rischio che è bene tenere distinta da quella che invece dovrebbe fungere da protezione. In tal caso sarà importante l’attività di ribilanciamento tattico sempre in ottica di protezione di lungo periodo seguendo il ciclo del dollaro. Da ricordare sempre che la diversificazione non serve per proteggere in maniera assoluta dalla volatilità di breve periodo il portafoglio ma, piuttosto, per raggiungere la certezza di successo di medio lungo periodo.


La decorrelazione, il ribilanciamento e una corretta gestione complessiva del portafoglio (in cui i bond restano un asset class strategica) è l’unica chiave del successo di un investimento efficiente.

Se hai dubbi o domande sfrutta i commenti in basso


 

Mi chiamo Alessio Zaccanti e sono un Consulente Finanziario con certificazioni internazionali EFPA EFA ed ESG e lavoro nella banca leader in Europa nel campo degli investimenti e tra le più sicure in termine di solidità.


Se vuoi diventare mio cliente o conoscermi meglio visita il mio sito web professionale. Se vuoi rimanere aggiornato sui contenuti finanziari in tempo reale seguimi o cercami in tutti i social.


🧑🏻‍💻Sito web: https://www.alessiozaccanti.it






Seguo i miei clienti prevalentemente in tutta Roma e dintorni ma sono operativo anche nel resto d'Italia. La tecnologia ci viene incontro e tutti i servizi che offre la mia banca possono essere attivati senza problemi per via telematica a partire dall' apertura del conto corrente, fino alla gestione del portafoglio o del piano pensionistico garantendoti consulenza costante e reperibilità 24 ore su 24. Gli appuntamenti potranno essere svolti in qualsiasi momento con l'ausilio di qualsiasi piattaforma di comunicazione a distanza e se abiti a Roma e dintorni ti ricevo anche in filiale quando vuoi o più comodamente sarò io a venire da te garantendoti privacy.





コメント


bottom of page